Il Vincitore del Festival Estivo 2015 è Simone Cheri

Simone Cheri di Sassari ha vinto la tredicesima edizione del Festival Estivo. Sul palco non riesce a trattenere la forte emozione dai suoi occhiali rotondi e fa un salto di gioia per scaricare la tensione dell’attesa. È lui che segna con due premi (Vincitore assoluto e premio della giuria popolare) l’edizione numero tredici del Festival Estivo, la prima che si è svolta al chiuso del Teatro Metropolitan, che nonostante le polemiche, conferma  l’importanza di questa manifestazione unica per il genere a livello nazionale. A dirlo sono molti addetti ai lavori. Per tutti quelli che arrivano a Piombino attraverso il Festival dicono “Piombino: non credevo che fosse una bella città e con una così bella manifestazione”

Il nostro giornale prima su carta e ora su Web ha sempre concluso gli articoli  scrivendo  questo, un po’ per campanilismo, ma soprattutto per le affermazioni di chi orbita in questa kermesse e ci convive per circa una settimana. Nel retro palco il clima è sempre stato sportivo: chi deve suonare o chi si è già esibito, tifa coloro che si stanno esibendo. Una sportività che non si vede in molte competizioni del genere.

All’apertura del sipario della serata di ieri, si sono esibiti i ballerini del gruppo Soul of Dance. La conduzione è stata affidata a Roberto Giannoni di Radio Stop a suo agio con Ylenia di Radio 105 , i due hanno fronteggiato bene anche quelle situazioni tecniche che può avere uno spettacolo di musica dal vivo, con continui cambi di strumentazione per  l’alternarsi dei musicisti sul palco.

Non è mancato un fuori programma comico, molto divertente, con l’intervista fatta dai due presentatori a Fabio Canessa della giuria tecnica, durante una pausa per un problema ad una chitarra prima dell’esibizione di Meriam Jane . Per intrattenere il pubblico per qualche minuto, ha deciso di raccontare una barzelletta facendo divertire e applaudire la platea, gremita per questa serata finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *